Comunicati stampa Ateneo

SOLUZIONI INNOVATIVE PER LA MANUTENZIONE DEI PONTI

 

 

Data: 26/10/2015

Allegati:

   

 

 

C.S.26.10.15
SOLUZIONI INNOVATIVE PER LA MANUTENZIONE DEI PONTI
Ispezione, Manutenzione, Sicurezza e Gestione dei Ponti
27 e 28 ottobre 2015
Auditorium di Sant'Agostino
Università degli Studi del Sannio
Via G. De Nicastro, Benevento

“Soluzioni innovative per i ponti” è l’argomento su cui si confronteranno studiosi e tecnici il 27 e il 28 ottobre all’Università degli Studi del Sannio.
I ponti hanno un ruolo fondamentale per l’economia, la sicurezza e lo sviluppo civile di un paese, sono gli elementi essenziali che danno continuità ai sistemi di trasporto superando gli ostacoli che impediscono i percorsi più agevoli. Tuttavia la loro totale esposizione all’ambiente spesso aggressivo li rende vulnerabili al degrado. Inoltre per la loro funzione e collocazione sono spesso soggetti a danneggiamento per effetto di incidenti o eventi catastrofici come le alluvioni.
Il fatto che si tratti di costruzioni estese e nella maggior parte dei casi non facilmente accessibili in tutte le zone rende la loro gestione e manutenzione molto onerose. D’altra parte è ormai ben noto che una manutenzione periodica ben organizzata può allungare in modo sostanziale la vita di una costruzione riducendo i costi che derivano da interventi di manutenzione tardivi.
Questi temi saranno approfonditi nei due giorni organizzati dalla professoressa Maria Rosaria Pecce del Dipartimento di Ingegneria dell’Università del Sannio con il suo gruppo di ricerca ed il patrocinio dell’ateneo.
Nel workshop del 27 ottobre si discuteranno diverse soluzioni e casi studio per l’applicazione di sistemi innovativi, soprattutto di monitoraggio, per la gestione e manutenzione dei ponti, coinvolgendo esperti provenienti da tutta l’Italia e dall’estero. Uno spazio sarà dedicato anche ad un progetto di ricerca in cui è coinvolta l’Università del Sannio che ha inserito come caso studio proprio un ponte collocato nella provincia di Benevento, il ponte sul fiume Ufita. L’iniziativa è patrocinata dal Gruppo Italiano IABMAS (International Association for Bridge Maintenance And Safety) e prevede la partecipazione di liberi professionisti e tecnici appartenenti agli enti che gestiscono le infrastrutture viarie e ferroviarie (ANAS, Provincia, Ferrovie).
Il giorno 28 ottobre, invece, si terrà un seminario specialistico sulla gestione e manutenzione dei ponti organizzato dall’Università del Sannio in collaborazione con FHECOR Ingenieros Consultores, una grande società di consulenza specializzata in ingegneria strutturale con sede principale a Madrid ma operante in tutto il mondo, e con il patrocinio dell’ordine degli ingegneri e degli architetti.
I relatori del seminario sono Hugo Corres Peiretti, professore all’Università di Madrid e progettista di ponti in diverse parti del mondo, e Javier Leon, professore a contratto all’Università di Madrid e collaboratore della FHECOR.
Durante il seminario saranno trattati i temi generali della gestione e manutenzione dei ponti, in termini di metodologia e procedure, ma anche di singoli casi studio.
I recenti eventi catastrofici che hanno colpito il territorio di Benevento fanno emergere ancora una volta la necessità di un’adeguata gestione e manutenzione del territorio e delle opere che vi ricadono. Le conseguenze spesso disastrose di eventi naturali come alluvioni e terremoti ci dimostrano ogni volta che i provvedimenti successivi e di emergenza non possono cancellare le perdite umane, i danni morali e materiali subiti. Anche un allarme adeguato non eviterebbe i danni, confermando ogni volta che l’unica soluzione efficiente è la prevenzione.
Pertanto ancora una volta l’Università si conferma veicolo di crescita culturale nell’ambito non solo scientifico ma anche professionale dell’ingegneria civile, che insieme ad altri settori culturali e scientifici, contribuisce alla formazione delle competenze necessarie al mantenimento della sicurezza e funzionalità delle opere pubbliche.